Quel pixel che vedete nel fascio di luce è la Terra fotografata dalla sonda Voyager nel 1990 in viaggio verso l’orbita di Nettuno. La Terra, con i suoi virus, il grande fratello vip, i social, i rimpasti di governo, le guerre, le stragi, i condottieri, le nostre aspirazioni, le pene d’amore e tutto quello che ci fa sentire incredibilmente importanti è un punto infinitesimale in un universo sconfinato in continua espansione. Sarà forse per questo che anche gli alieni passano, magari per caso, danno un’occhiata e tirano via.
La foto si chiama Pale Blue Dot, ovvero Punto azzurro pallido.
Praticamente niente.

Comments

comments