Argento olimpico nei 200 sl ad Atene nel 2004, a 16 anni, oro a Pechino, Roma e Shangai. Dopo un lungo e difficile periodo di depressione è tornata in acqua per scendere sotto il muro dei 4 minuti nei 400 sl e ha poi continuato a vincere in altri otto mondiali. Federica Pellegrini, la divina, due allenamenti al giorno in acqua e tre settimanali a secco di completamento. L’unica atleta che tiene l’Italia incollata agli schermi ogni volta che scende in acqua. Comunque vada in questi giorni a Tokyo, resterà una adorabile, simpaticissima leggenda vivente.

Comments

comments