C’è qualcuno che frequenta questo sito che, come me, soffre di un deficit di attenzione? Per me questo è il momento più difficile, quando rientro da situazioni spensierate e le cose devono funzionare di nuovo in modo ordinato. Solo uscire la mattina è un incubo: perdo le chiavi, le ritrovo, perdo la borsa, ritrovo l’orologio, perdo il cellulare, ritrovo tutto e lo riperdo nello spazio di pochi secondi. Ricopro di avvisi le pareti del bagno, ma mi servono altri avvisi per ricordarmi di leggere gli avvisi. Poi mi calmo, con tecniche imparate nei più svariati posti del mondo. La giornata comincia, ma basta un contrattempo per gettarmi nel panico e azzerare la memoria a breve termine. Eppure tutti mi affidano lavori impegnativi e neppure si accorgono di quanta ansia comportano.

Anche se, quando comincio lavorare, si fa silenzio nella mia mente e la concentrazione è profondissima. Ugualmente se parlo con persone che amo. Questo disturbo non è continuativo, lo è stato ai tempi della scuola, è passato all’università, è ripreso successivamente a fasi alterne. E’ importante calmare la mente con tecniche apposite e fingere che vada tutto bene.
Chi condivide il problema mi scriva!

Comments

comments