blog & news

Scrive Sara: C’è un profondo desiderio in me di avere una relazione duratura e significativa con qualcuno, ma mi terrorizza, perchè se ti leghi troppo, non puoi avere la certezza di non essere abbandonata di nuovo. Quella paura di essere respinta….Il modo in cui l’ho risolta è stato respingere per primo l’altro.

No, non possiamo essere certi di non essere abbandonati, nè possiamo sapere se una relazione duratura sia lo stato esistenziale migliore per noi. Lasciamo che la vita trascorra senza costringerla in alcun modo, tirando in barca i remi della rigidità e della paura, liberandola dalle previsioni della mente. Siamo stati cresciuti nella cultura dello sforzo per ottenere qualcosa, del sacrificio che poi darà meritati successi. Certo è necessario onorare le nostre inclinazioni, ma se la strada è giusta le porte si apriranno come per incanto senza nemmeno pronunciare la parola magica,

(altro…)

Innaffiare i fiori su una terrazza romana
ha il ritmo e la sonorità 
del Coro nella tragedia greca.
Tutti si informano di tutto,
tutti raccontano tutto,
eppure i segreti rimangono sospesi
dentro i calici delle rose
e tra i colori dei gerani.
I segreti, quelli veri,
possono essere anche semplicissimi 
come la ricetta del ragù,
o il libro che si sta leggendo.
In attesa che l’estate passi 
e ci riporti la pioggia.