blog & news

Ho sognato Findhorn e mi sono svegliata con una terribile nostalgia di casa mia. Stamattina sono corsa nell’agenzia di viaggio di una mia amica, ma pare che ci sia la consueta difficoltà nel prenotare un volo quasi diretto mix con compagnie secondarie. Bisogna aspettare, molto. E così potrei andare alla vecchia maniera: aereo fino a Londra, coincidenza per Inverness, treno fino a Dove e alla fine qualcuno che mi viene a prendere con il pulmino della Fondazione. Va bene, se si tornerà ai tempi storici forse anche io tornerò quello che ero per pochissimi giorni. Perciò devo andare, al più presto, per ritrovare quella me stessa che mi sta aspettando con ansia.

Rimanere connessi al web
mentre si lavora
non aiuta
a scrivere cose interessanti

bacheca

Mi pare che il cammino lungo la Via degli Dei sia stato un successo e intendo dire che non ci sono state gambe rotte, morsi di insetti o colpi di sole. Tutti sono tornati sani e salvi a casa, con storie interessanti da completare. Nei primi giorni di agosto faremo un nuovo Run&write in Maremma, con la guida di Nik, l’americano dal cuore toscano. Chi vuole partecipare può contattare Francesca. Saranno 15 giorni tra arte, natura, scrittura e musica.Tutti strumenti per capire che non serve un permesso firmato per essere creativi, come non serve una laurea o un master. Occorre solo l’attitudine ad ascoltare e guardare. L’ispirazione creativa va e viene a pazza velocità, bisogna coglierla al volo o andrà da qualcun altro. Le idee sono piccole entità fuori di noi, senza orari nè pazienza. Imparate ad accoglierle e a tenerle strette, anche se sembrano solo polvere magica di fata. Come si fa?
Ve lo insegneremo noi. :))