eBook 4

Cominciamo a scrivere!!! Facile a dirsi, lo so. Per quanto mi riguarda, appena mi siedo al computer per lavorare, la mente mi propina tutta una serie di pensieri molto lontani da ciò su cui mi devo concentrare. Esempi.
– questa scrivania va spolverata
– devo passarmi la piastra ai capelli
– quasi quasi chiamo Francesca
– anche i cassetti vanno riordinati
– devo ricaricare il telefono


Domenico Cirillo,un grande imprenditore e coach aziendale, ha scritto un libro “La tecnica del pomodoro“, metodo per gestire al meglio il proprio tempo e diventare efficienti e organizzati. Il pomodoro è un timer da cucina (io ho un gufetto azzurro) che viene caricato per 25 minuti. Questa è la durata di una sessione di lavoro continuativa (da fare cascasse il mondo, anche se sulla scrivania , oltre alla polvere, uno stuolo di ragni fosse impegnato a tessere le proprie tele). Dopo un pomodoro di 25 minuti ce ne sono 5 di stop, in cui potete alzarvi, bere o fare altre attività veloci. Subito dopo un nuovo pomodoro, senza pietà. Dopo quattro pomodori, quindi due ore, potete prendervi una mezz’ora di pausa.
Prima di cominciare dovete ovviamente programmare il lavoro da sviluppare e prevedere quanti pomodori saranno necessari per ogni singola attività Fino a un massimo di otto al giorno. Regola fondamentale: ogni pomodoro va portato a termine e per nessun motivo può essere interrotto. Per maggiori informazioni vi suggerisco di leggere il libro. Forse è possibile scaricarlo da internet. E comunque se decidete di comprarlo sappiate che è un grandissimo investimento per la vostra nuova attività.
Passiamo all’azione.
1- Andate a comprare un timer da cucina (ovviamente non deve essere necessariamente a forma di pomodoro)
2- Prendete uno dei cinque argomenti in cui avete diviso il vostro ebook, quello che vi riesce più facile
3- Caricate il pomodoro su 25 minuti
4- Iniziate a scrivere senza mai fermarvi per correggere. Ci sarà tempo per questo. Scrivete tutto il giorno fino al termine degli otto pomodori. Scrivete tutto quello che vi viene in mente, senza sabotarvi nè censurarvi. Scrivete e basta. Se anche dovesse telefonare l’amore della vostra vita, quello che non sentite da anni e a cui avete mandato messaggi senza risposta per mesi….non rispondete e continuate a scrivere. Ebook e relazione ne trarranno giovamento.
Onward!!!


Comments

comments